Salta al contenuto principale

A tale proposito vi proponiamo un’eccellente alternativa, il nostro dispositivo di ispezione mobile a ultrasuoni AutosonicTM, con il quale eseguiamo il controllo delle bombole sul posto secondo le direttive RID/ADR.


Questa ispezione offre i seguenti vantaggi aggiuntivi

  • elevata sicurezza, in quanto comporta un’interruzione molto breve dell’impianto
  • le bombole sono controllate secondo le direttive ADR
  • alidità di 10 anni dell’ispezione

Vantiamo un’esperienza pluriennale nell’uso di questo impianto.
Saremo lieti di presentarvi un’offerta per l’ispezione delle vostre bombole di gas estinguente.

Come si svolge l’ispezione

  • Smontaggio graduale delle bombole dal sistema eseguito dal produttore o dal gestore dell’impianto.
  • Ispezione delle bombole ai sensi delle norme RID/ADR, successivamente immediato rimontaggio delle bombole nel sistema.
  • All’occorrenza controllo della funzionalità dell’impianto secondo le prescrizioni del produttore delle attrezzature o di altro ente. 
     

Infrastruttura necessaria

Per consentire un’esecuzione efficiente delle ispezioni devono essere rispettate le seguenti condizioni generali:

 

Presupposti per la stazione di prova

  • Superficie d’appoggio: ca. 5 m per 10 m, accesso 2 m di larghezza
  • Allacciamento 400 V
  • Punto d’acqua incl. scarico
  • Allacciamento rete aria compressa min. 6 bar
  • Portata suolo 400 kg/m2
  • Carrello elevatore min. 1000 kg
  • Illuminazione min. 500 lux
  • Il committente deve mettere a disposizione un assistente per il trasporto delle bombole a/da il dispositivo di ispezione a ultrasuoni AutosonicTM e per il supporto (punzonatura delle bombole, smaltimento ecc.).
  • La superficie esterna delle bombole deve essere esente da danni meccanici, autoadesivi o eccessi di vernice. La marcatura deve essere leggibile.
  • Le valvole non devono superare il diametro esterno delle bombole.